San Marino. Banca San Marino, assemblea soci e malignità emerse

L’informazione di San Marino

Attese risposte a due malignità

Marino Cecchetti.

Domenica 25 novembre l’Assemblea dei Soci dell’Ente Cassa di Faetano ha bloccato la fusione fra Banca di San Marino (Bsm) e Cassa di Risparmio (Carisp). Il 4 agosto, nel corso di un’Assemblea degli Azionisti Bsm, è stato chiesto se le voci su detta fusione avessero fondamento. Anziché il Presidente, Fausto Mularoni, ha risposto l’amministratore delegato e direttore, Domenico Lombardi: non ha confermato né smentito. Di seguito, il notaio verbalizzante, Matteo Mularoni, ha spiegato che la domanda era da considerarsi addirittura, forse, inammissibile, perché l’argomento non era all’ordine del giorno, ed ha anticipato che, forse, non sarebbe stata messa a verbale. Nel Paese le voci si sono moltiplicate. Al che i vertici di Bsm hanno diffuso un comunicato percepito – per l’ambiguità del tono e del contenuto – come un’offesa al buon senso, da: clienti, azionisti Bsm e Soci dell’Ente.

Bsm, da banca presente in un solo Castello è diventata Banca di San Marino perché ha saputo parlare alla gente e conquistarne la fiducia con una gestione trasparente ai tempi di Sergio Zanotti e Marcello Malpeli. Ora? A distanza di una settimana ancora non sono state stoppate due grosse malignità emerse nelle assemblee di Bsm ed Ente del 24 e 25 novembre: Lombardi, di stipendio, prenderebbe più di Draghi; sarebbe stato comprato un costosissimo ‘camper’ attrezzato a sportello bancario mobile (in un Paese strapieno di agenzie bancarie, fra l’altro meno necessarie nell’era di internet!).

Fra settembre e ottobre Carisp e Banca Centrale hanno pubblicato i costi di consulenze e collaborazioni professionali commissionate negli ultimi anni. Da Faetano – visto il clima delle assemblee – clienti, azionisti e Soci aspettano altrettanto a partire da quando hanno lasciato  Zanotti e Malpeli.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy