San Marino, Bossone e Papi, ovvero ‘Alfa e Beta’

Sulla seduta del Consiglio Grande e Generale di ieri in
relazione a quanto accaduto dopo l’arrivo delle puntualizzazioni delle accuse dei dimissionari Biagio Bossone e Luca Papi, Presidente e Direttore Generale di Banca Centrale della Repubblica di San Marino, Antonella Zaghini di La Voce di Romagna – San Marino titola: ‘‘ Pressioni dai segretari Alfa e Beta’. Almeno quattro i casi ‘circoscritti’ in questo ultimo anno‘.

Si legge fra l’altro nell’articolo: ‘L’ultimo episodio, in ordine di tempo, riguarda appunto il Segretario Alfa che attorno al 10 gennaio ha fatto capire che non era il caso di continuare l’ispezione nella banca A. Il controllo era partito in seguito alla richiesta di un ingente prestito. Ma la solerzia degli ispettori nel voler vedere come effettivamente stavano i conti avrebbe causato disagio.
Un altro caso una delle due compagnie assicurative.
Andando ancora a ritroso nel tempo, nell’autunno 2009,
un soggetto italiano si era reso disponibile ad acquistare una o più quote di una banca sammarinese. Da Banca Centrale avrebbero chiesto al soggetto sammarinese di avere una documentazione adeguata. Anche in questo caso pressioni e l’accusa di non fare gli interessi di San Marino.
Il quarto caso
risale al periodo primavera/autunno 2009. Stavolta è un’attività del settore finanziario posta sotto vigilanza. Come da copione ingerenze affinché non fossero presi provvedimenti e, stando alla lettera, perché non fossero segnalate all’autorità giudiziaria le irregolarità riscontrate
‘.

‘Alfa’, ‘Beta’, ‘A’ …. Dopo l’alfabeto greco e italiano verranno fuori anche i geroglifici egiziani, gli ideogrammi cinesi, eccetera a rendere più interessante il gioco da Settimana Enigmistica?

Leggi:
comunicato ufficiale di Banca Centrale
lettera Bossone-Papi ai Capitani Reggenti
comunicato Consiglio Direttivo
articolo di Marino Cecchetti, pubblicato anche su L’Informazione di San Marino
considerazioni legali di Alfredo Manzaroli

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy