San Marino. Causa Menicucci, il No all’Upr dalla Dc

Corriere Romagna San Marino:  Tra Dc e Upr un Menicucci di troppo / Troppo fresca la ferita dello strappo per correre assieme alle prossime elezioni

SAN MARINO. Ufficiale:
dell’Unione per la Repubblica,
la Dc non vuole saperne; troppo
fresca la ferita dello strappo
con Pier Marino Menicucci
.

E
alle prossime elezioni, l’Upr
non sarà quindi al fianco
dell’asse Pdcs-Ap-Psd-Noi sammarinesi
:
le aspettative dunque
dei vertici del partito cozzano
con la volontà della base
del movimento.

Rammaricato
il presidente Teodoro Lonfernini:
«Volevo aggregare le forze
di centro di un unico grande
contenitore, non ce l’ho fatta».


Esclude che l’opposizione tutta
si possa unire in una sola coalizione
(«Troppo distanti i Moderati
e il Psrs da Sinistra unita:
nessuna coesione») e rasserena
tutti sui rapporti con Alleanza
popolare: «Solo scaramucce,
sui programmi siano vicini
vicini»
. (…)

 

 

 

 

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy