San Marino. Commedia dialettale: in scena “La canonica ad Faiten”

Torna l’appuntamento con la commedia dialettale. In scena lo spettacolo “La canonica ad Faiten”.

Tre atti brillanti in dialetto sammarinese, commissionati da Ente Cassa da Faetano e Banca di San Marino al commediografo Stefano Palmucci, nel centenario della nascita dell’istituto faetanese. Venerdì 24 e sabato 25 settembre, ore 21, Teatro Nuovo di Dogana, ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

 Con rogito notarile dell’Avv. Giuliano Gozi, il 20 dicembre 1920 veniva costituita la Cassa Rurale di Faetano. Il 1° gennaio 1921 era operativo il primo sportello, seppure ancora ubicato nella canonica del prete. Le fonti storiche dicono pochissimo sui primi faticosi tempi successivi la fondazione, e addirittura tacciono sulle vicende che la precedettero.

 

Stefano Palmucci firma per Ente Cassa di Faetano e Banca di San Marino La canonica ad Faitèn, una commedia che ricostruisce – con la leggerezza e l’ironia del dialetto sammarinese – i concitati momenti che hanno preceduto la fondazione dell’istituto faetanese.

Attore, autore e regista molto apprezzato sia in terra sammarinese che oltreconfine, Palmucci intreccia vicende inventate ma verosimili nel contesto storico, sociale e ambientale rigorosissimo della Faetano d’epoca: tra perpetue petulanti e comari importune, sagrestani spilorci e infingardi avvocati, cassieri posticci e un’austera duchessa, un intraprendente sacerdote riuscirà a portare a casa un risultato che poi è riuscito a sopravvivere e prosperare fino ai nostri giorni.

 

A dare volto e voce a queste figure sarà la Compagnia della Corona, creata per l’occasione Palmucci (questa volta anche nei panni dell’attore) assieme ad un nuovo sodalizio con vecchi e nuovi compagni di palco: Nello Casali, Monica Tamagnini, Stefano Palmieri, Marco Schiavi, Chiara Schwagel, Alida Casadei. Le scene sono a cura dell’architetto Renzo Broccoli.

 

La commedia andrà in scena venerdì 24 e sabato 25 settembre, alle 21.00 presso il Teatro Nuovo di Dogana (RSM).

Son ancora disponibili posti per la data di sabato 25 settembre, mentre quella di venerdì ha già registrato il tutto esaurito.

 

L’ingresso è gratuito e aperto a tutti, con prenotazione obbligatoria entro giovedì 23 settembre nelle seguenti modalità:

– online, sul sito www.ecf.sm

– contattando la Segreteria organizzativa al 338 3987208

Sarà possibile ritirare i biglietti prenotati già giovedì 23 settembre dalle 17.00 alle 21.00 presso il Teatro Nuovo di Dogana.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy