San Marino congela decreto Iva, Frontoni, ItaliaOggi

Gabriele Frontoni di ItaliaOggi sotto il titolo  San Marino congela decreto  sull’Iva  riporta una lunga dichiarazione di Marco Arzilli, Segretario di Stato all’Industria,  sulle motivazioni che hanno indotto il Governo della  Repubblica di San Marino a non prorogare il decreto sul prepagamento dell’Iva per certe merci (esempio elettronica) a rischio frodi carosello, promosso dallo stesso Segretario di Stato Arzilli nell’aprile 2010.

Si è trattato di una misura temporanea relativa per lo più al comparto dell’elettronica che abbiamo introdotto il 1° maggio 2010 e scadenza 31 dicembre scorso.

Negli ultimi mesi, tuttavia, sono cambiate molte cose. Soprattutto grazie all’istituzione di un nucleo di polizia antifrode  e per la lotta all’estorsione che ci ha consentito di ottenere un controllo capillare sul territorio.

Lunedì invieremo a Roma una richiesta d’incontro tecnico con l’Agenzia delle Entrate per valutare assieme i risultati ottenuti dal sistema dell’Iva prepagata per alcuni operatori economici che intrattengono rapporti commerciali con l’Italia.

Da parte nostra preferiremmo agire attraverso i controlli piuttosto che tramite un sistema come quello dell’Iva prepagata che penalizza l’attività economica. Ma se la soluzione dovesse essere quella della reintroduzione delle disposizioni del vecchio decreto, allora non avremmo alcun problema  a riproporlo.

L’imposta prepagata costituisce un fardello per gli operatori seri che si trovano a dover anticipare il 20% del proprio giro d’affari  pur lavorando all’interno del Paese che non opera con questo genere di sistema.

Negli ultimi tempi abbiamo instaurato rapporti molto buoni con alcuni ministri italiani, come quello all’Industria o all’Agricoltura.

Abbiamo anche acconsentito a sederci a un tavolo di trattative per trovare una soluzione condivisa alla richiesta di scambio automatico di informazioni voluto dal ministro Tremonti. Siamo consapevoli che il futuro del nostro Paese non possa basarsi sul segreto bancario. E per questo, siamo pronti a impostare il nuovo corso dell’economia sammarinese. Ma per poter raggiungere un accordo bisogna almeno essere in due. 

Previsioni
meteo di N. Montebelli
  

Vignette
di Ranfo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy