San Marino. Consiglio G. e G. mercoledi’ 21 gennaio, seconda parte. Agenzia Dire

Seduta pomeridiana del Consiglio Grande e Generale di oggi, mercoledì 21 gennai, seconda parte. Sintesi degli interventi dell’Agenzia Dire.

La questione morale torna alla ribalta del Consiglio Grande e Generale nel corso del dibattito sulla Mozione presentata da Civico10 e Sinistra Unita “per promuovere in tempi brevi un dibattito consiliare sul tema della tutela delle istituzioni pubbliche di fronte a vicende giudiziarie che coinvolgono loro rappresentanti”. Sono 24 gli iscritti ad intervenire quindi al comma 7, al termine del quale, il Consiglio Grande e Generale approva l’ordine del giorno, condiviso da tutte le forze politiche presentato in Aula da Ivan Foschi di Su. L’Ordine del giorno riconosce come prioritaria la realizzazione di “un quadro di regole condivise” volte alla “tutela delle Istituzioni di fronte a vicende giudiziarie che vedono coinvolti suoi componenti” e soprattutto “impegna le forze politiche a presentare entro il 31 Marzo 2015 un progetto di legge che preveda anche l’introduzione del meccanismo della sospensione cautelare dalle cariche ricoperte di fronte a situazioni di rilevante gravità”.
I lavori consiliari proseguono quindi con la ratifica del Protocollo n.16 alla Convenzione di Salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà Fondamentali del Consiglio d’Europa e con la presentazione in prima lettura della legge sulle Fondazioni.
Segue la presentazione di una serie di progetti di legge in prima lettura: la “Legge sulle Fondazioni”e due progetti di modifica della Legge del 2010 n.118, sulla concessione di residenze e permessi di soggiorno. Con la lettura delle relazioni di questi ultimi due, uno presentato dal Governo, l’altro dall’Upr, si chiude la seduta. I lavori riprenderanno domani alle 13.

Interventi

Comma 7. Mozione presentata dai Gruppi Consiliari di Civico10 e Sinistra Unita per promuovere in tempi brevi un dibattito consiliare sul tema della tutela delle istituzioni pubbliche di fronte a vicende giudiziarie che coinvolgono loro rappresentanti (dep il 13 marzo 2014)

Ivan Foschi, Su

Giovanni Francesco Ugolini, Pdcs

Andrea Belluzzi, Psd

Mimma Zavoli, C10

Federico Pedini Amati, Ps

Simone Celli, Ps

Tony Margiotta, Su

Grazia Zafferani, Rete

Augusto Michelotti, Su

Gian Matteo Zeppa, Rete

Valeria Ciavatta, Ap

Marco Podeschi, Upr

Vladimiro Selva, Psd

Gian Nicola Berti, Ns

Ivan Foschi, Su dà lettura dell’Odg condiviso da tutti i gruppi consiliari:
“Il Consiglio Grande e Generale a seguito della discussione della mozione presentata dai Gruppi Consiliari di Civico10 e Sinistra Unita per promuovere in tempi brevi un dibattito consiliare sul tema della tutela delle istituzioni pubbliche di fronte a vicende giudiziarie che coinvolgono loro rappresentanti; valutato come negli ultimi anni siano aumentate le situazioni in cui i nomi di membri del Consiglio Grande e Generale e/o di persone con ruoli di responsabilità nei partiti e movimenti politici sono stati accostati a vicende configuranti possibili illeciti di natura penale, a San Marino o all’estero, o comunque gravissime responsabilità politiche;

ritenuto necessario dare risposta all’esigenza superiore di trasparenza totale e di tutela delle istituzioni e dei partiti di fronte a vicende politiche e giudiziarie che riguardano i loro rappresentanti senza ricadere in una inaccettabile “presunzione di colpevolezza”;

considerato importante pervenire ad un quadro di regole certe e uguali per tutti, senza lasciare le decisioni alla discrezionalità dei singoli o dei gruppi dirigenti dei partiti;

Valuta come prioritario pervenire ad un quadro di regole condivise da tutti e da codificarsi tramite leggi che normino le modalità di tutela delle Istituzioni di fronte a vicende giudiziarie che vedono coinvolti suoi componenti; Impegna le forze politiche a presentare al Consiglio Grande e Generale entro il 31 Marzo 2015, dopo un approfondito confronto, un progetto di legge in tal senso, che preveda anche l’introduzione del meccanismo della sospensione cautelare dalle cariche ricoperte di fronte a situazioni di rilevante gravità”.

Comma 9. Progetto di legge “Legge sulle Fondazioni”

Il segretario di Stato per gli Affari interni, Gian Carlo Venturini, dà lettura della relazione

Gian Nicola Berti, Ns

Gian Matteo Zeppa, Rete

Mimma Zavoli, C10

Gian Carlo Venturini, segretario di Stato, replica

 

Comma 10. Progetto di legge “Modifica della Legge 28 giugno 2010 n.118 e successive modifiche (Legge sull’ingresso e la permanenza degli stranieri in Repubblica)”

Progetto di legge “Modifiche ed integrazioni al Decreto – Legge 28 dicembre 2011 n.204 e alla Legge 28 giugno 2010 n.118 – Legge sull’ingresso e la permanenza degli stranieri in Repubblica

 

Pasquale Valentini, segretario di Stato per gli Affari esteri, legge la relazione del primo progetto di legge

 

Marco Podeschi, Upr, legge la relazione del secondo progetto di legge




Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy