San Marino, Conto Mazzini. Stolfi e Podeschi: parlanti!


San Marino, indagine
conto Mazzini
.

La disponibilità a parlare di Fiorenzo Stolfi e di Claudio Podeschi, sottolineata oggi da Antonio Fabbri di L’Informazione di San Marino. Va  letta come la premessa per poter cominciare a risalire la china?

Comincia ad esserci una diffusa
volontà di essere sentiti dai
Commissari della legge. Dopo
che Fiorenzo Stolfi, secondo
quanto trapelato, ha collaborato
con la magistratura “rispondendo
a tutte le domande”, riferiscono
i suoi legali, negli interrogatori
di giovedì e venerdì scorsi
davanti ai Commissari della
legge Alberto Buriani e Antonella
Volpinari
(*),  anche da parte di
Podeschi viene nuovamente fatta
presente la volontà di essere sentito
dagli inquirenti.
Le prime ammissioni di Stolfi
riguarderebbero il voto di scambio
e la corruzione, mentre, per
quanto riguarda i contestati rapporti
con soggetti appartenenti
alla criminalità organizzata, si
sarebbe chiamato fuori. Intanto
ieri, nonostante il giorno di
festa, l’avvocato di Claudio Podeschi
e Biljana Baruca, Achille
Campagna, ha voluto fare delle
precisazioni sulle audizioni dei
suoi assistiti, evidenziando la disponiblità
a parlare nuovamente
con i magistrati
. (…)

(*) Non Laura Di Bona come da altri scritto


 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy