San Marino. COP 21, proseguono i lavori: dopo i ministri, i negoziatori

COP 21, conclusa la sessione dedicata ai Ministri all’Ambiente, ora la parola passa ai negoziatori.

Si è conclusa oggi la
sessione dedicata ai Ministri all’Ambiente degli Stati partecipanti alla
Conferenza dell’ONU sui cambiamenti climatici (COP 21). I Ministri
hanno ribadito la necessità di giungere entro la settimana alla
definizione dell’Accordo di Parigi.

Sostenibilità, giustizia
ambientale, promozione delle energie rinnovabili, decarbonizzazione,
trasferimento delle tecnologie sono state le principali parole chiave di
tutti gli interventi.
Il testimone è ora nelle mani dei negoziatori,
che hanno il compito di tradurre in un testo condiviso i principi
dettati dai Capi di Stato e di Governo e dai Ministri, ovvero dai
dirigenti politici del pianeta.

Tutti auspicano che entro venerdì
l’intesa possa essere trovata con un testo finale da sottoporre alla
firma dei Paesi partecipanti alla Conferenza, perché il tempo a
disposizione dell’umanità sta scadendo.

Leggi il comunicato Segretario al Territorio

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy