San Marino. Crisi Ucraina, le riflessioni della delegazione Osce

“Una doverosa riflessione sul nostro ruolo OSCE PA in questo momento particolare, in cui la complessità dei processi negoziali dell’Organizzazione per la sicurezza e la Cooperazione in Europa, devono incidere con un vero approccio multilaterale con una accentuata mediazione politica – diplomatica – parlamentare, in cui proprio l’Assemblea Parlamentare OSCE resta uno dei punti fondamentali da cui prescindere, in particolare su questo conflitto in corso in Ucraina in cui va sostenuto fortemente l’integrità e sovranità territoriale dello stato Ucraino”.

Lo riporta un comunicato stampa di Oscar Mina, Capo Delegazione di San Marino presso l’Osce.

“L’Assemblea Parlamentare OSCE offre da sempre un foro di dialogo che resta unico, sia per l’estensione della sua latitudine che per la sua vocazione di meccanismo per cosi dire ‘virtuoso’ nel confronto tra Paesi o blocchi portatori di visioni differenti; L’OSCE PA è altresì definita come Il principale valore aggiunto per l’OSCE e per l’Unione Europea, con il suo approccio equilibrato, multilaterale, ed onnicomprensivo della indivisibilità della sicurezza con pari dignità tra gli Stati e la sicurezza all’interno degli stessi”

“E’ quindi necessario continuare a lavorare insieme per allontanare il concetto di sfiducia, di rassegnazione, affinché la nostra attività diplomatico-parlamentare sia sempre più inclusiva e multilaterale e che miri esclusivamente alla garanzia ed alla indivisibilità della sicurezza degli Stati partecipanti e dei loro cittadini, mai cosi necessaria in questo conflitto in Ucraina che sta destando grandi preoccupazioni a livello Internazionale”

ina in cui va sostenuto fortemente l’integrità e sovranità territoriale dello stato Ucraino”.

“L’Assemblea Parlamentare OSCE offre da sempre un foro di dialogo che resta unico, sia per l’estensione della sua latitudine che per la sua vocazione di meccanismo per cosi dire “virtuoso” nel confronto tra Paesi o blocchi portatori di visioni differenti; L’OSCE PA è altresì definita come Il principale valore aggiunto per l’OSCE e per l’Unione Europea, con il suo approccio equilibrato, multilaterale, ed onnicomprensivo della indivisibilità della sicurezza con pari dignità tra gli Stati e la sicurezza all’interno degli stessi”

“E’ quindi necessario continuare a lavorare insieme per allontanare il concetto di sfiducia, di rassegnazione, affinché la nostra attività diplomatico-parlamentare sia sempre più inclusiva e multilaterale e che miri esclusivamente alla garanzia ed alla indivisibilità della sicurezza degli Stati partecipanti e dei loro cittadini, mai cosi necessaria in questo conflitto in Ucraina che sta destando grandi preoccupazioni a livello Internazionale”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy