San Marino. CSU scrive al Governo: ‘Privatizzazione AASS, progetto non condiviso’

SAN MARINO. Una missiva al Governo per spiegare come sulle privatizzazioni ‘manchi la bussola’ e rivelare le proprie preoccupazioni sulla proliferazione delle Società per Azioni. A redigerla i segretari Giuliano Tamagnini (CsdL) e Marco Tura (CDLS). 

“Accanto a Enti già esistenti quali Ente giochi, Camera di Commercio, Banca Centrale, Visitor Bureau, – si legge nella missiva della CSU – nell’ultima legge finanziaria è stata prevista la costituzione delle Poste S.p.A, di una società per la gestione del Parco Scientifico e Tecnologico e una per la gestione dell’area aeroportuale dello scalo internazionale di Rimini. Da ultimo, sono apparse sulla stampa notizie di una rapida trasformazione dell’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici in S.p.A”. Si sta di fatto imponendo un modello di organizzazione dei servizi pubblici che, scrivono Tamagnini e Tura, “al posto di una gestione diretta da parte della Pubblica Amministrazione, prevede la costituzioni di numerose S.p.A., senza che sia stato deciso e condiviso in nessun organismo e senza confronto alcuno”. (…)

[Leggi Comunicato]


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy