San Marino. Decreto Smac, Unas: sostegno agli adempimenti

L’Unione Nazionale Artigiani Sammarinesi, invita gli associati e gli appartenenti al proprio settore ad anticipare tutte le operazioni per la scelta e la richiesta di Pos o portali fiscali, in vista della deadline del 1° gennaio 2015 per la certificazione obbligatoria dei ricavi tramite il circuito Smac.

“Le modifiche apportate- si rammarica nella circolare l’associazione presieduta da Loretta Menicucci- rispetto al precedente decreto 134, sono poche e certo lontane dalle aspettative di tutti gli operatori economici preoccupati dal nuovo strumento e dalle difficoltà accessorie”.

Malgrado tutto, UNAS ribadisce ai suoi associati la volontà di perseguire un doppio obiettivo: prima di tutto, utilizzare i due mesi che mancano all’entrata in vigore del decreto “per proporre ogni soluzione e suggerimento pratico che, nel rispetto della riforma tributaria, possa evitare ogni inutile sforzo burocratico e rischio operativo per le imprese”. (…)

Leggi il comunicato Unione Nazionale Artigiani Sammarinesi

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy