San Marino. Dopo Galan, Matteoli a processo con Colombelli

Il nome di San Marino  è stato collegato ancora una volta,  al Senato della Repubblica italiana, a una autorizzazione a procedere riguardante un politico di lungo corso: Altero Matteoli.
Matteoli andrà a processo con William Ambrogio Colombelli  (ex console di San Marino),  come già era successo per Giancarlo Galan (indagine  Chalet  Mose).

Da direttanews.it: Doppio si della giunta per le immunità del Senato sul caso Mose: i senatori erano chiamati infatti a decidere se il reato contestato ad Altero Matteoli, all’epoca dei fatti ministro per le infrastrutture e per l’Ambiente, rientrasse o meno tra i reati ministeriali oppure dovesse essere giudicato da un tribunale ordinario. Quindi ha dovuto votare sui cinque coimputati dell’ex ministro: Piergiorgio Baita, Nicolò Buson, Erasmo Cinque, William Ambrogio Colombelli e Giovanni Mazzacurati. La prima votazione ha visto passare la linea dell’autorizzazione a procedere per via ordinaria nei confronti di Matteoli, coi voti contrari di Forza Italia, Gal, Ncd e del socialista Enrico Buemi. Successivamente la giunta si è espressa in maniera unanime sui cinque coimputati. Secondo le accuse riportate nell’ordinanza del Tribunale dei ministri, vi è “un asservimento alle politiche del Consorzio Venezia Nuova del politico Altero Matteoli nella sua veste non solo di ministro dell’Ambiente ma anche di ministro delle Infrastrutture” (…)

Leggi anche

Da
San Marino, il bubbone Chalet ammorba mezza Italia. Qui … non si sente

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy