San Marino. Dubbia la validità della votazione sull’autotutela

Dubbia la validità della votazione sull’autotutela

Quale sarebbe “l’interesse pubblico” adottato per la Pierfelici?

Il Comunicato che la metà del Consiglio giudiziario plenario si è affrettato a fare nella notte di venerdì, dà per assodato l’esito della seduta che, però non è detto che sia così pacifico. Di certo la maggioranza tirerà dritto comunque, ma ciò non toglie che, se ancora esiste, c’è il diritto di discutere sulla illegittimità di quanto discusso e adottato. Potrebbe nascere, infatti, dalla votazione di venerdì un altro pastrocchio istituzionale. Questione non di poco conto. Pare infatti che all’atto della votazione di questa posizione di autotutela la stessa Valeria Pierfelici, essendo diretta interessata, sia uscita. Così pure, a quel punto, sarebbe uscito Luca Boschi, che era presente come osservatore e con funzione di controllo, come preannunciato da Libera in conferenza stampa, ma rimanendo avrebbe fatto comunque numero. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di oggi

Leggi l’articolo integrale pubblicato dopo le 18

Leggi la precisazione dei Capitani Reggenti

 

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy