San Marino. Dura lettera dell’USC: “scollamento tra istituzioni e popolazione”

Dura lettera dell’USC: “scollamento tra istituzioni e popolazione”

Segretari di stato si rimpallano le responsabilità l’uno con l’altro. Delusione per la mancata condivisione dei decreti

L’Unione Sammarinese Commercio e Turismo, in una lettera inviata alle Istituzioni – Reggenza, Governo e Consiglieri – ne ha per tutti, in particolare per l’Esecutivo che in questo momento la responsabilità della gestione della cosa pubblica. “Stiamo percependo uno scollamento fra le Istituzioni e la Popolazione, una mancanza di visione d’insieme registrando continui “battibecchi” inutili sia sulla stampa che in CGG fra maggioranza e opposizione. Continuiamo a non comprendere il motivo per cui si sta perdendo tempo a modificare decreti in Consiglio che scadono dopo pochi giorni provocando ancor più confusione e sgomento fra la popolazione. Segretari di Stato che si rimpallano la responsabilità l’uno con l’altro. Segretari di Stato che si interessano o si occupano di argomenti che non sempre gli appartengono. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy