San Marino e le risorse idriche: dibattito a Palazzo Graziani

SAN MARINO. Nella serata di mercoledì 31 agosto, si è svolta, presso la Sala di Palazzo Graziani nel centro storico di San Marino Città, una serata di dibattito e confronto con denominatore comune la risorsa idrica del territorio sammarinese. Gli argomenti affrontati, nel corso della serata, sono stati approfonditi grazie all’intervento di esperti e dell’Associazione Sammarinese per l’Agricoltura Biodinamica. 

Durante la serata, è stato ripreso e sviluppato quanto affrontato nella prima serata a tema svoltasi a Faetano con l’aggiunta di ulteriori approfondimenti e focus specifici anche in base ai suggerimenti concessici dal pubblico partecipante in quell’occasione. 

I promotori desiderano ringraziare il Capitano di Castello Maria Teresa Beccari, che ci ha accolto calorosamente e dimostrato una forte sensibilità alla tematica trattata, comprendendo come la vicinanza delle istituzioni sia più che mai importante quando si affrontano tematiche di questa rilevanza strategica e sociale. Desideriamo inoltre ringraziare i cittadini intervenuti e che hanno partecipato condividendo insieme a noi il loro pensiero, perché gli interventi della cittadinanza nelle varie serate ci permettono di arricchire sempre più le serate successive. Desideriamo infine ricordare che, come di consueto, gli incontri sul tema acqua proseguiranno con ulteriori approfondimenti anche negli altri Castelli della Repubblica di San Marino, per cui vi aspettiamo al prossimo incontro, sperando di incontrare chi ha già partecipato alle precedenti serate e di incontrare nuove persone sensibili al tema per aumentare sempre di più la sensibilità della cittadinanza su un tema fondamentale per il Paese.

 


Avv. Fabio Righi;

Dott. Lorenzo Forcellini Reffi;

Dott. Elia Moroni;

Sig. Mattia Bascucci;

Dott. Simone Casadei;

Dott. Samuele Pelliccioni;

Dott. Simone Zirilli;

Alessia Campagna;

Daniela Marchetti;

Dott. Cristina Righi;

Dott. Marco Santolini

Arch. Massimo Bilancioni. 

Comunicato Stampa

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy