San Marino. E’ venuto a mancare Manuzio Della Balda

Abbiamo avuto notizia della scomparsa di Manuzio Della Balda, persona notissima in tutta la Repubblica.

Manuzio ha fatto parte di quella San Marino irripetibile in cui si riconoscono i “vecchi” sammarinesi 

Il commovente annuncio dei Familiari.

Il nostro Manuzio dopo una lunga malattia ci ha lasciato.
È stato un padre amorevole, un marito sempre presente, un nonno innamorato dei suoi 3 nipoti.
La sua famiglia era il suo mondo e qui ha trovato conforto e rifugio nei momenti più dolorosi e sofferti.
Ci mancherà la sua amorevole presenza, ci conforterà l’amore che ha lasciato indelebile bei nostri cuori.
Grazie Manuzio,
La moglie Rita, i figli Fabio e Andrea, i nipoti Lilly, Eleonora e Matteo.
La famiglia di Manuzio Della Balda e in particolare la moglie Rita intende sentitamente ringraziare la Dottoressa Elena Mularoni per la professionalità, l’umanità e l’affetto dimostrato in questi anni di malattia del loro congiunto.
Grazie di cuore Elena per l’aiuto, i consigli, l’assidua disponibilità, la vicinanza, messi a completa disposizione per alleviare le sofferenze di Manuzio e il nostro dolore.

Un sentito ringraziamento alla Associazione Oncologica sammarinese, servizio di eccellenza del nostro sistema sanitario.
L’aiuto domiciliare con una assistenza infermieristica altamente professionale e umana ha rappresentato un sostegno importante per Manuzio e la famiglia.
A Voi tutti riconoscenza e affetto.

Manuzio ha fatto parte di quella San Marino irripetibile in cui si riconoscono i “vecchi” sammarinesi e ha fornito il suo impegno per far crescere la nostra Repubblica; nel 1957 ha dato vita alla Federazione sammarinese tennis, ha ricoperto il ruolo di Segretario della Federazione sammarinese caccia e per decenni è stato Cancelliere del Tribunale della nostra Repubblica.

 

Vinicia e Marino Cecchetti partecipano al dolore dei familiari ed esprimono le più vive condoglianze unitamente alla redazione

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy