San Marino, emergenza neve. Iss

Riceviamo e pubblichiamo

DALL’ISS UNA TASK FORCE
PER FRONTEGGIARE L’EMERGENZA NEVE NEL PAESE
Riunione lampo questa mattina con i vertici dell’ISS per organizzare nel migliore dei modi i servizi sanitari e far fronte all’emergenza neve che imperversa da alcuni giorni in Repubblica, mettendo in grande difficoltà il Paese.
Presieduta dal Direttore Generale e da quello delle Attività Sanitarie e Socio Sanitarie, si sono ritrovati i Direttori dell’Ospedale, del Dipartimento Prevenzione, del Territorio, del Servizio Anziani e Farmaceutico e i Capo Sala dei reparti ospedalieri, mentre il Servizio Domiciliare Territoriale è stato chiamato con le forze dell’ordine e la Protezione Civile.
Il gruppo di lavoro ha individuato in particolare alcune priorità, fra cui le scorte dei farmaci, gli alimenti per gli ospiti della Casa di riposo e i ricoverati, l’ossigeno, la gestione dei posti letto nei reparti ospedalieri. Decisioni sono state assunte per garantire l’efficienza della struttura ospedaliera, specie quella del sistema elettrico, il riscaldamento, la pulizia dei tetti di alcune strutture. Anche per il personale sanitario, che sosterà in ospedale di notte per garantire i turni, sono stati predisposti locali per dormire.
Per il regolare approvvigionamento dei farmaci e dei presidi, le consegne giungeranno al confine della Repubblica, dove saranno ritirati con un mezzo dell’ISS. Le scorte alimentari verranno costantemente monitorate, l’ossigeno per i pazienti domiciliari verrà stoccato in ospedale e consegnato per mezzo di un’ambulanza della Croce Rossa ai pazienti a domicilio che ne hanno necessità.
Ad oggi – informa l’ISS – il sistema elettrico e quello di riscaldamento dell’ospedale non hanno evidenziato problemi di funzionamento, le forniture di gas-medicali sono arrivate regolarmente e, per controllare la tenuta dei tetti di alcune strutture, è stato richiesto l’intervento della Protezione Civile.
Il gruppo di lavoro ha deciso di affidare il coordinamento interno dei servizi alla Direzione Ospedaliera, mentre la Direzione delle Attività Sanitarie e Socio –Sanitarie gestirà i rapporti con le istituzioni esterne.
    Ufficio Relazioni Pubbliche ISS
        6 febbraio 2012 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy