San Marino, Governo. Conferenza stampa di fine anno. Agenzia Dire

Agenzia Dire Torre1

Governo della Repubblica di San Marino

Conferenza stampa di fine 2014

 FISCO. SMAC, SDS CAPICCHIONI: “NESSUNA PROROGA PER BENZINAI”

OBBLIGO SCATTA DAL 1° GENNAIO PER TUTTI GLI ESERCENTI

Le rimostranze dei benzinai non
fermano il governo sul sistema “Smac”. Interpellato a riguardo, a
margine della conferenza stampa di fine anno dell’esecutivo, il
segretario di Stato per le Finanze, Gian Carlo Capicchioni,
risponde che non ci sara’ nessuno dietro front. L’obbligo della
certificazione elettronica dei ricavi tramite il circuito Smac
“e’ stato gia’ deciso da tempo con l’approvazione del relativo
decreto- spiega- e non ci sara’ nessuna proroga dal 1 gennaio
2015, cio’ vale anche per i benzinai”. Rispetto all’azione di
protesta annunciata, ovvero chiusura dei distributori con la
possibilita’ per gli automobilisti di poter fare solo self
service, senza quindi la strisciata della “Smac” con sconto
connesso, il segretario non si scompone: “Non so se questa azione
si concretizzera’- prosegue- e’ certamente un loro diritto”.
Ad ogni modo, Capicchioni e’ pronto ad affrontare gli
“intoppi” che da gennaio verranno segnalati dagli esercenti: “Ci
saranno sicuramente problemi organizzativi, tecnologici e li
affronteremo di volta in volta- conclude- non staremo con fucile
spianato per fare sanzioni, ma dovremo accompagnare i nostro
commercianti all’uso di questo strumento”.

 IMPRESE. CENTRALE LATTE, GOVERNO APRE A PROPOSTA “VALFORM”

SDS MULARONI: “E’ L’UNICA DOMANDA CON I REQUISITI

“E’ piemontese l’azienda con cui il
governo e’ pronto a trattare la cessione della centrale del
latte. Nel corso della conferenza stampa di fine anno del
congresso di Stato, il segretario per il Territorio, Antonella
Mularoni, alza il velo sul nome dell’azienda a cui l’esecutivo, a
seguito del parere del gruppo tecnico chiamato a esaminare
l’istruttoria del bando per la privatizzazione, ha dato
“orientamento favorevole”. E’ Valform, caseificio di Martiniana
Po, in provincia di Cuneo, specializzato nella produzione di
formaggi valligiani e non solo, il cui titolare e’ Paolo Bernardi.
E’ stata designata una delegazione di governo, composta dalla
stessa Mularoni, dai segretari di Stato Marco Arzilli, Gian Carlo
Venturini e Iro Belluzzi, per incontrare i rappresentanti del
caseificio e finalizzare la proposta. Non solo: i segretari di
Stato, spiega Mularoni, incontreranno anche gli allevatori
sammarinesi e le realta’ locali coinvolte perche’ “questo momento
deve essere un’opportunita’ per il rilancio del sistema agricolo
e alimentare del Paese”. Valform e’ stata scelta in quanto e’
“l’unica azienda che ha manifestato interesse a seguito del
bando”, sottolinea il segretario di Stato. L’altra richiesta
pervenuta, quella di alcuni allevatori sammarinesi, si limitava a
sollecitare “uno spostamento dei termini del bando, senza altro”,
per tanto il gruppo che segue l’istruttoria ha ritenuto la
seconda domanda priva dei requisiti”.

SICUREZZA. TELECAMERE A CONFINI E SUPERSTRADA ENTRO MAGGIO SDS VENTURINI: “VIDEOSORVEGLIATI 22 SITI”

Telecamere ai confini e nelle “rotonde” della superstrada. Il segretario di Stato per gli Affari interni e per la Giustizia, Gian Carlo Venturini, nel corso della conferenza stampa di fine anno, da Palazzo pubblico, annuncia che lungo tutte le porte di ingresso della Repubblica di San Marino e nei nodi viari principali arrivera’ “il grande fratello” per monitorare gli accessi degli automobilisti su tutto il territorio nazionale. Nella seduta del congresso odierna infatti e’ stata licenziata la delibera che autorizza l’Azienda dei servizi a procedere all’installazione delle telecamere per la lettura di targhe su tutti i confini della Repubblica, nelle vie di accesso e i nodi viari principali. “L’Aass e’ pronta per montarle- spiega Venturini- e dotare di uno strumento per la sicurezza in 22 siti, tra confini e nodi viari, entro aprile-maggio 2015”. E’ gia’ operativa l’infrastruttura necessaria in fibra ottica, prosegue il segretario, che ritiene l’installazione di videocamere “un ulteriore strumento in ausilio alla richiesta di sicurezza per i cittadini”, da tempo richiesto per fronteggiare i furti in appartamenti, aziende e negozi. Il segretario sottolinea infine che il progetto sara’ realizzato anche con “un contenimento di costi enorme rispetto progetti discussi in precedenza”. La prima tranche di spese ammonta a 133 mila euro e il segretario assicura che il costo complessivo non superera’ i 200 mila euro.

 ITALIA-S.MARINO. LONFERNINI DA FRANCESCHINI IL 26 GENNAIO

PRIMO INCONTRO SU TURISMO TRA RESPONSABILI DEI 2 GOVERNI NEL 2015
Nel primo mese del 2015, l’agenda di
incontri tra rappresentanti del governo del Titano e di quello
italiano vedra’ protagonisti i responsabili del turismo delle due
Repubbliche. Il prossimo 26 gennaio infatti il segretario di
Stato Teodoro Lonfernini incontrera’ il ministro dei Beni e delle
Attivita’ Culturali e del Turismo del governo Renzi, Dario
Franceschini. Lo annuncia nel corso della conferenza stampa di
fine anno, da Palazzo Pubblico, lo stesso segretario di Stato per
il Turismo, elencando i primi “importantissimi impegni” che lo
vedono coinvolto nel prossimo anno.
“E’ un incontro al ministero del turismo italiano- spiega
Lonfernini- il ministro Franceschini ci sara’ sicuramente, si
discutera’ dell’accordo quadro sul turismo sottoscritto anni fa
con l’allora ministro Piero Gnudi”, ex responsabile del turismo e
dello sport per il governo Monti.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy