San Marino, i consigli e le raccomandazioni della Gendarmeria per la sicurezza

La Gendarmeria della Repubblica di San Marino elenca in un comunicato una serie di consigli e  di raccomandazioni per migliorare il livello della sicurezza.

 Da tempo, vi sono soggetti che raggiungono telefonicamente utenti
sammarinesi spacciandosi per “addetti” di Uffici ed Enti Governativi.
Addirittura
con accento dell’est europeo, chiedono riferimenti circa l’età della
persona chiamata, se  e’ sola nel momento della telefonata.
Avviene
in altri casi, la richiesta di coordinate bancarie per “effettuare
rimborsi di diritti pagati in eccedenza” o “pagamenti non dovuti”,
operazioni che per essere concretizzate necessitano di una visita a
domicilio per meglio chiarire le procedure di rimborso.
Al domicilio
poi, si presentano sconosciuti che asseriscono di conoscere i propri
congiunti, di averci lavorato assieme, trascorso l’infanzia a scuola, e
tant’altre circostanze.
Spesso tali soggetti, reperiscono
preventivamente alcune informazioni (indirizzo, attività, nomi, ecc…)
dimostrandosi così ancora più credibili
.

Vedi comunicato stampa

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy