San Marino. Il successo di Tippest.it parla anche sammarinese: Stiven Muccioli tra gli ideatori

Tippest.it, un’idea vincente, un successo in breve tempo che sorprende gli stessi ideatori e tra gli ideatori c’è anche il sammarinese Stiven Muccioli. 

Patrizia Cupo ripercorre su Corriere Romagna le tappe del successo della ‘genialata in salsa romagnola’ che ‘spicca il volo fino a fare, sul web, concorrenza a Groupon, il più noto sito di offerte on line’.

Eccoli, dunque, i “Zuckerberg” romagnoli: sono Stiven Muccioli di San Marino, appena 27enne quando il progetto nacque; Luigi Angelini di Cesena; Giuseppe Bubani di Milano Marittima; Edward Scialfa di Savignano sul Rubicone. A loro, pochi mesi più tardi, si sono aggiunti altri due soci: Luca Bertozzi di Savignano e la web agency Info-alberghi di Rimini. Già, ma come funziona Tippest.it? «Un utente si iscrive al sito: ogni tre giorni gli arrivano annunci delle offerte che cambiano di continuo a seconda di zona e bacino di interesse – spiega il sammarinese Muccioli, ora responsabile marketing -. Le ditte che pubblicizzano con noi le proprie offerte offrono sconti minimo del 50% e noi guadagniamo il 30% sul venduto: essere pubblicati, per il ristorante o il centro benessere non costa nulla. Il coupon che la ditta offre varia a seconda del caso e le offerte durano anche mesi: dai nostri studi, è testato che il 20% dei clienti che conoscono il luogo grazie a Tippest.it poi torna in quel ristorante o in quel negozio». Già, la forza del progetto pare essere proprio questa: il fatto che sia riferito a un bacino locale, rileva Muccioli.




Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy