San Marino in black list

Pubblicato ieri 16 aprile sulla Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale che, in esecuzione al decreto ‘incentivi’, ‘detta le regola applicative del nuovo obbligo di comunicazione delle operazioni effettuate con soggetti domiciliati in territori a fiscalità privilegiata.
Si parte con le operazioni effettuate dal 1° luglio 2010
‘.

Lo scrive Luca Gaiani di IlSole24Ore.

Il Dm dell’Economia pubblicato ieri individua termini e modalità di questa comunicazione, riservata a tutti i contribuenti Iva che, dal prossimo 1° luglio, effettueranno cessionidi beni o prestazioni di servizi (sia in vendita sia in acquisto) con operatori (imprese e professionisti) aventi sede o domicilio negli stati individuati dal Dm 4 maggio 1991 (black-list delle persone fisiche) o dal Dm 21 novembre 2001 (black-list delle società controllate estere).

In un riquadro posto accanto all’articolo, intitolato ‘Gli stati sotto controllo’, c’è l’elenco dei Paesi di cui ai decreti ministeriali 1999 e 2001.
San Marino vi figura fra Samoa e Sant’Elena.

Vedi decreto ministeriale delegato, a firma Tremonti

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy