San Marino. In Consiglio la minoranza chiede le dimissioni, il Governo risponde picche. L’informazione

SAN MARINO. La questione morale accende il consiglio. 

I lavori della mattinata del 27 ottobre, i lavori del pomeriggio del 27 ottobre. 

 

L’informazione di San Marino: Prosegue il dibattito sulla questione morale. Opposizione: “Consiglio delegittimato, tutti a casa”. Maggioranza: “Così si ostacola il cambiamento” /

Tangentopoli, in aula lo scontro resta alto
e i politici fanno a gara a chi è il più pulito /

Michelotti (SU):
“Ribadisco
la soluzione migliore
è andare alle elezioni” /
Mussoni: “sarebbe
un grave errore che
favorirebbe solo chi
attraverso il caos
vuole bloccare
la politica sana” /

Cardelli (Pdcs):
“Nel Paese
è già in atto
un forte rinnovamento
e la DC ha fatto
fortemente la sua parte” /
Zafferani (rete):
“Non mi interessa se
nei vostri partiti avete
avviato il cambiamento
si voti e si restituisca
dignità al Palazzo”

SAN MARINO. (…) Per Francesco
Mussoni, segretario di Stato per
la Sanità, le elezioni anticipate
sarebbero “un errore sistemico
generale, io sono dell’idea che
giochino a favore di colui che
attraverso il caos e l’instabilità
cerca di proseguire la sua azione
contro la politica sana: l’azione
del Governo deve essere valutata
sulla base dei risultati. La Magistratura
funziona. Abbiamo una
Magistratura che non ha timori.
E’ una Magistratura che opera
perché, grazie a quest’Aula consiliare,
ha le regole per operare”.
Quindi Marco Arzilli, segretario
di Stato per l’Industria, confida
che gli elettori saranno i primi
giudici del sistema. “Chi pensa
che il sistema si possa mettere a
posto usando gli interessi di partito
o del movimento mandando
tutti a casa – sottolinea – non fa
gli interessi del Paese, che sono
superiori. Il paradosso è questo:
di fronte a un Paese che sta cambiando
e dimostra che ce la possiamo
fare, con una giustizia che
ha la fiducia dei cittadini, c’è la
tentazione di chiudere e mandare
in pensione un governo che ha al
suo interno forze politiche storiche
che hanno storie non solo
negative”.
(…)
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy