San Marino. Incontro tra Nicola Renzi e Federica Mogherini: positivi risultati ottenuti

All’indomani del primo incontro ufficiale a Bruxelles fra il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, e l’Alto Rappresentante dell’Unione Europea per gli Affari Esteri e la Politica di Sicurezza e Vicepresidente della Commissione Europea, Federica Mogherini, la Segreteria di Stato desidera sottolineare i positivi risultati ottenuti e l’atteggiamento collaborativo dimostrato dai vertici dell’UE nei confronti di San Marino e del percorso negoziale in atto.

Il Segretario di Stato Renzi ha espresso la piena soddisfazione per un colloquio dai toni estremamente cordiali, improntato su una sincera collaborazione che ha confermato gli ottimi rapporti e gli stretti legami fra San Marino e l’Europa dei 28. Il confronto ha offerto un ulteriore impulso in direzione del conseguimento di un Accordo di associazione, confortando pienamente le aspettative delle Istituzioni sammarinesi e del gruppo negoziale.

Presenti all’incontro, da parte sammarinese, il Capo Missione Antonella Benedettini, nella sua qualità di Capo negoziatore, accompagnata dal Direttore degli Affari Europei, Luca Brandi, e da Lisa Gualtieri, Segretario d’Ambasciata presso la Missione di Bruxelles.

Renzi ha informato del pieno mandato ricevuto dal nuovo Governo a proseguire nel percorso già avviato di maggiore e migliore integrazione di San Marino nel Mercato Unico europeo; percorso che il Governo intende condividere con tutte le componenti della società sammarinese, al fine di garantire la massima comprensione e consapevolezza e fornire in tempi celeri risposte concrete al tessuto economico e sociale. “L’auspicio per San Marino – ha rimarcato il Segretario di Stato – è quello di avere sempre al nostro fianco l’UE, per condividere gli sforzi e le difficoltà che questa fase transitoria inevitabilmente comporta”.

Mogherini, dal canto suo, ha espresso grande apprezzamento per l’impegno e la condotta tenuta dalla Repubblica nelle fasi negoziali; ha rappresentato altresì piena comprensione per gli obiettivi che San Marino si prefigge con l’Intesa. “San Marino – ha detto Mogherini – è un partner fondamentale per l’Unione, che ritiene estremamente importante il percorso di associazione in atto, portato avanti insieme ai Principati di Monaco e di Andorra, anche in considerazione dei tempi difficili che la stessa UE sta attraversando”. L’Alto Rappresentante ha accolto gli auspici espressi dal Governo di San Marino, confermando “la responsabilità dell’UE di ricercare insieme a San Marino soluzioni alle istanze sollevate e portate sul tavolo negoziale”.

Al termine del colloquio con Mogherini, il Segretario di Stato Renzi e la sua delegazione hanno incontrato il Capo negoziatore dell’Unione, Managing Director per l’Europa e l’Asia centrale, Thomas Mayr-Harting, accompagnato dal Capo divisione per l’Europa occidentale, Claude Maerten, e il desk officer per San Marino, Oliver Fox. Nell’occasione è stata ribadita, da entrambe le parti, la volontà di continuare a collaborare in maniera proficua. Mayr-Harting ha evidenziato l’importanza per l’UE della partnership con San Marino e del processo di Associazione dei tre Stati di piccole dimensioni territoriali, soprattutto nel momento attuale, in cui le spinte centrifughe e i populismi sembrano prevalere in Europa. San Marino – ha spiegato – gioca un ruolo fondamentale in questo negoziato e l’UE auspica che possa rimanere tale. Mayr-Harting ha infine confermato il massimo impegno dell’Unione per fare in modo che gli obiettivi di tutte le parti in gioco siano presto raggiunti.

San Marino, 16 febbraio 2017/1716 d.f.R.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy