San Marino International Bank (Smib), banca parallela per Di Matteo, Tercas

Patrizia Pennella di Il Tempo aggiunge nuovi particolari sul rapporto fra la Cassa di Risparmio di Teramo, Tercas, e San Marino International Bank (Smib), super favorito da  Banca Centrale della Repubblica di San Marino, avendo – secondo Stefano Elli –  come advisor legale dell’operazione  lo studio legale Bussoletti Nuzzo Mularoni,
studio di Antonio
Nuzzo
, vicerettore della Luiss.

Di Matteo si è circondato di uomini di fiducia ma, soprattutto, ha come potente
sponda la sua compagna,
Cinzia Ciampani, il cui ruolo è assolutamente
fondamentale sia sul piano della copertura in alcune operazioni
, e addirittura
centrale nella questione dell’acquisto, poi non andato a buon fine della Smib,
la banca sanmarinese. «Il significato strategico che avrebbe avuto per
l’operatività del sodalizio criminale attraverso il sistema della “banca
parallela” l’acquisizione di Banca Smib – scrive ancora il gip – appare
chiarissimo, anche solo avendo riguardo alle opportunità conseguenti l’effettiva
disponibilità da parte di una banca italiana, quale la Tercas, di una banca
sanmarinese, nell’agevolazione e compimento di operazioni bancarie, in
particolare di finanziamento, altrimenti irrealizzabili in ragione dei poteri di
vigilanza attribuiti dalla legge alla Banca d’Italia»
.

Leggi l’intero articolo di Patrizia Pannella, Il Tempo di ieri

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy