San Marino. Interramento cavi Cailungo. Ok Congresso

L’interramento dei cavi a Cailungo ha ricevuto il primo ok dal Congresso
di Stato
, come si apprende da NQRmini San Marino: Interramento dei cavi / Via libera allo studio di fattibilità 

Una prima vittoria per i residenti di Cailungo, che da anni si battono per l’interramento dei cavi della stazione elettrica.

Nel corso della seduta di ieri, il congresso di Stato ha ratificato una delibera del consiglio d’amministrazione dell’Azienda autonoma per i servizi che incarica la Terna, proprietaria dell’elettrodotto, di avviare lo studio di fattibilità.

Mantiene così la sua promessa il segretario di Stato per il Turismo Fabio
Berardi
, che nel corso di una serata pubblica lo scorso 7 luglio, aveva tracciato proprio questo come primo passo del percorso.

Circa 200 i residenti della zona, che da anni lamentano troppi casi di leucemie e altre patologie e chiedono una soluzione. Per lungo tempo hanno chiesto lo spostamento della stazione, soluzione bocciata però perché ritenuta troppo costosa.

Da lì quindi, le numerose richieste di interramento dei cavi, che si sono susseguite negli anni anche attraverso interpellanze che però non hanno mai dato il via ad atti concreti.  

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette di
Ranfo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy