San Marino. Italiano denunciato a piede libero per detenzione illecita di metadone e guida in stato di alterazione psicofisica

SAN MARINO. Era in uscita dal Confine di Stato di Faetano e aveva con se’ quattro flaconi di metadone: i militari del Distaccamento Guardia di Rocca di Dogana, nell’ambito del monitoraggio del trasporto transfrontaliero di denaro, hanno fermato nei giorni scorsi un ragazzo italiano di 22 anni, P.G.A., residente nel circondario e conducente una vettura con targa italiana. Oggi il Commissario della Legge Giudice Inquirente ha convalidato il sequestro della sostanza stupefacente. 

Al giovane, che si era rifiutato di sottoporsi ad analisi di laboratorio, sono state contestate le violazioni per detenzione illecita di sostanza stupefacente in Territorio Sammarinese e per la guida in stato di alterazione psicofisica. E’ stato quindi denunciato in stato di libertà e la sostanza è stata immediatamente sequestrata. Gli è stata inoltre sospesa la patente di guida in Territorio Sammarinese: la settimana precedente infatti, presso il Confine di Stato di Ventoso, P.G.A., alla guida della stessa auto, dopo avere mantenuto una velocità pericolosa per la sicurezza delle persone, aveva forzato l’alt dei militari dandosi alla fuga e facendo perdere le proprie tracce.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy