San Marino, la Dc convoca il Consiglio Centrale. M. Gatti non pare dimissionario da Segretario Politico

Il caso Marco Gatti (indagine Seven
Eleven
) non pare, a San Marino,  risolto con le dimissioni dalla Presidenza  della Commissione Antimafia e – a quanto pare –  anche da membro della stessa Commissione.

Se ne parlerà anche nel Consiglio Centrale  della Dc, di cui Marco Gatti è Segretario Politico.

Lo si apprende da Il Resto del Carlino San Marino: Confronto / Non è invece in discussione l’incarico di segretario del partito

Gatti fa capire che il mandato, come da regole e fair play, è sempre a disposizione, ma le dimissioni non sono previste.

Almeno non al momento.

Di certo c’è invece la convocazione del consiglio centrale del partito (con ogni probabilità già lunedì) per fare il punto della situazione politica. Gatti ha voluto in particolar modo sottolineare i rapporti interni al Patto, di un Paese in forte crisi, con una disoccupazione alle stelle.

Dito puntato sulle troppe polemiche che fanno perdere di vista la reale situazione di San Marino. Necessità di specificare il ruolo della Democrazia cristiana, dei partiti della coalizione e, in particolare, del confronto con Alleanza popolare per il proseguo della legislatura.

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy