San Marino. La Fuli-Csdl dice No al lavoro interinale e Sì a più sicurezza sul lavoro

Fuli-Csdl: “No a lavoro interinale e precariato. Sì alla maggiore sicurezza sul lavoro”

(…) “Sono iniziati i primi incontri con il segretario Lonfernini per la riforma del mercato del lavoro. È il quinto segretario di Stato consecutivo che mette mano alle normative del mondo del lavoro. Entro dicembre il nuovo progetto di legge lo vogliono portare in prima lettura. Noi diciamo che siamo d’accordo a redigere un testo unico, perché ormai la legislazione sul lavoro è diventata una giungla, ma ci poniamo l’obiettivo di introdurre delle norme rigide affinché le aziende assumano i disabili e le persone di più difficile collocazione, e vogliamo che l’ufficio di collocamento e l’ispettorato continuino ad essere pubblici e siano messi in condizioni di operare. Diciamo no al lavoro interinale e quindi al precariato, perché questi indeboliscono la democrazia. Vogliamo anche più sicurezza sui posti di lavoro”. (…)

Articolo tratto da La Serenissima

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy