San Marino. La Segreteria Finanze risponde ai dubbi sull’uso Smac e sulle spese deducibili. L’Informazione di San Marino

L’Informazione di San Marino: Dubbi su Smac e deducibilità: la Segreteria Finanze risponde

1. Qual è il tetto massimo delle spese deducibili effettuate in territorio? 9.000 euro.

2. Il tetto delle deducibilità di 9000 euro vale per tutti? Il tetto vale per tutti i dipendenti e i pensionati. Cambia la modalità di documentazione a seconda che il reddito imponibile sia inferiore o superiore a euro 40.000. Fino ad un reddito imponibile di euro 40.000 è prevista un’area esente (no tax area) che si calcola in base ai parametri indicati dall’allegato C della legge 166/2013. Per ottenere la deduzione massima di euro 9.000, occorrerà quindi effettuare spese per la differenza tra euro 9.000 e la cifra esente. (…)

4. Come si calcola la no tax area? Primo passo definire il proprio reddito imponibile che si calcola nel seguente modo: dal reddito complessivo (13 mensilità, escluso TFR) si abbatte del 7% con importo massimo di euro 2.800, si deducono i contributi previdenziali obbligatori (calcolati sul reddito complessivo) l’aliquota è del 4,8% nel caso il dipendente non sia aderente ai Fondi ISS, nel caso lo sia l’aliquota è il 5,8%. Sottratto l’abbattimento e i contributi si determina il reddito imponibile. Esempio per un reddito lordo di euro 30.000 da lavoro dipendente nel caso di adesione ai Fondi ISS: reddito imponibile di euro 26.160 che determina un’area esente (no tax area) di euro 4.018,06 e un ammontare di passività deducibili da documentare con Smac ( o fattura o documento equipollente per la fase transitoria del 2014) pari a euro 4.981,94. (…)

Leggi l’intero documento “Domande e risposte” della Segreteria delle Finanze: Funzionamento delle deducibilità con la nuova Riforma Fiscale

 


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy