San Marino. Le banche sammarinesi scendono in campo per sostenere famiglie e imprese

“L’Associazione Bancaria Sammarinese e le Banche associate, nel ringraziare le Istituzioni, il Personale Sanitario, i Volontari e tutti quanti coloro si adoperano alacremente per fronteggiare l’emergenza in atto, desiderano esprimere la propria vicinanza, alle famiglie ed alle imprese sammarinesi colpite dal COVID-19, attraverso concreti interventi di sostegno economico, previamente condivisi con il Governo e con Banca Centrale della Repubblica di San Marino.

In particolare, sono in via di attuazione le seguenti iniziative:

  1. Moratoria: alle famiglie ed alle imprese, in regola con i pagamenti alla data del 31 dicembre 2019, sarà accordata, dietro loro richiesta, la sospensione, a decorrere dalla prossima scadenza e fino al 31 dicembre 2020, del pagamento delle rate dei mutui e dei canoni dei leasing in essere con le Banche associate;
  2. Finanziamenti agevolati: le famiglie e le imprese sammarinesi potranno beneficiare di un plafond complessivo finalizzato ad un primo sostegno di liquidità. Detti finanziamenti saranno concessi dalle Banche associate ad un tasso di interesse agevolato predeterminato e comune a tutte le operazioni e a tutte le banche, previa valutazione del merito creditizio e nell’osservanza delle vigenti disposizioni in tema di sana e prudente gestione;
  3. Commissioni sui prelievi Bancomat: verrà sospesa, per un periodo di due mesi, eventualmente prorogabile, l’applicazione delle commissioni su prelievi Bancomat su piazza per la clientela titolare di carte di debito emesse dalle Banche associate.

Le modalità di accesso alle suddette iniziative saranno divulgate quanto prima possibile sui siti web e sulle pagine social dell’Associazione e delle Banche associate, a mezzo stampa nonché ricorrendo alla preziosa collaborazione delle Associazioni di Categoria, delle Associazioni dei Consumatori e delle Organizzazioni Sindacali.

Nel rispetto delle indicazioni rese dalle Istituzioni allo scopo di ridurre le occasioni di contagio, preghiamo la clientela di non recarsi presso le filiali per informazioni al riguardo e di limitare, comunque, allo stretto necessario, l’accesso alle medesime, privilegiando l’operatività da remoto.

Sempre nell’ottica di limitare le occasioni di contagio, a decorrere da domani 12 marzo si osserverà la chiusura pomeridiana al pubblico degli sportelli bancari, oltre a quella del sabato mattina, fermo restando che ciascun Istituto si riserva di chiudere a rotazione una o più delle proprie filiali”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy