San Marino. Libera chiede che chi ha avuto ruoli nel dissesto economico del Paese, paghi

Nei giorni scorsi abbiamo letto una condivisibile presa di posizione di Usc che sottoscriviamo in pieno e che chiedeva al Governo di “perseguire o andare a prendere il maltolto a chi ha veramente prosciugato questo Paese”.

In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo non è strumentale ma davvero di buon senso affermare questo principio ma soprattutto perseguirlo concretamente con forza.

Libera, già dalla scorsa legislatura, ha avviato un percorso di trasparenza nel settore finanziario facendo chiarezza ed arginando certi “poteri forti” che da troppo tempo condizionavano abbondantemente la politica. Abbiamo chiesto un cambiamento, abbiamo alzato la voce, fatto gesti coraggiosi, e chiesto una cosa molto semplice: chi ha sbagliato deve essere prima controllato e poi deve pagare.

Leggi il comunicato integrale

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy