San Marino. Luca Lazzari su ‘Centro di Pensiero’, La Serenissima

Stiven Ciacci di La Serenissima, il Giornale dei Sammarinesi: Luca Lazzari, L’intervista.  Il consigliere indipendente a tutto campo: dalle priorità alle prospettive. E sui movimenti: “C10 vuole andare al governo. Rete punta al rafforzamento elettorale” / “Deciderò a chi offrire il mio piccolo contributo quando il quadro politico sarà più chiaro” /  Il Tavolo riformista deve scegliere: con o senza Democrazia cristiana?

Consigliere Luca Lazzari, subito Le chiedo se sono vere le voci che la danno all’interno del “Centro di Pensiero per una Nuova Repubblica” con Rossi e Berti. Cosa mi può dire? Sulla pagina facebook del gruppo in un commento, si faceva il suo nome. “Alessandro Rossi è un carissimo amico. L’esperienza del Consiglio la debbo alla sua generosità. Ci confrontiamo spesso. Lui è un fantasista della politica. Non solo nella teoria, anche nella prassi. A volte però la sua fiducia nel prossimo va a sbattere contro la complessità degli eventi, contro gli interessi contrapposti e i tentativi di strumentalizzazione. Come nel caso di questa sua ultima iniziativa, il Centro di pensiero per una nuova Repubblica. Mi ha spiegato che si tratta di un’occasione di confronto. Il confronto mi interessa. Sempre. I progetti politici invece sono un’altra cosa. Non possono essere improvvisati su di un social network”.
Ci spieghi il suo progetto… “Sono un indipendente. A Palazzo mi muovo da solo. Fuori dal Palazzo non sono molti gli amici coi quali ragiono di prospettive. Con questi numeri l’ambizione di un progetto è fuori portata. Manteniamo il ruolo di osservatori attivi. Quando il quadro politico sarà più chiaro, decideremo a chi offrire il nostro piccolo contributo”.
(…)

Leggi la precisazione specifica di Luca Lazzari sul rapporto con  Centro di Pensiero.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy