San Marino nella maxi evasione Mora – Corona

La Repubblica di San Marino coinvolta nella maxi evasione fiscale e nell’accusa di riciclaggio del processo in Italia contro Lele Mora e Fabrizio Corona.

Ne tratta l’Agenzia Ansa.

I soldi portati via dalle casse societarie e quelli sottratti al fisco, stando
all’imputazione, sarebbero stati riciclati in parte (circa 3,8 milioni di euro)
a San Marino attraverso lo ”schermo societario” di alcune srl da Tiziano Bruno
e Gianmario Matera
, due collaboratori dell’agente fotografico, ora imputati.

La
posizione di due indagati, invece, e’ stata stralciata, assieme a quella di Nina
Moric, ex moglie di Corona, che era gia’ stata ‘messa da parte’ in vista
dell’archiviazione.

Per il fallimento della Lm Management di Mora, invece, resta
aperta l’inchiesta a suo carico per bancarotta.

 

Vedi articolo Agenzia Ansa

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy