San Marino offre l’internazionalizzazione al Porto di Ravenna

La Repubblica di San Marino, dopo l’internazionalizzazione dell’aeroporto di Rimini, potrebbe offrire quella del Porto di Ravenna, ancora con uno specifico accordo fra i due Stati.

Antonella Mularoni, Segretario di Stato per gli Affari Esteri, e Fabio Berardi , Segretario di Stato al Turismo, hanno incontrato a Ravenna la scorsa settimana il Presidente dell’Autorità Portuale, Giuseppe Carrello, il Questore della Camera dei Deputati, Gabriele Albonetti, l’Assessore al Turismo e Commercio della Regione Emilia Romagna, Guido Pasi e il Comandante Francesco Pisone della Capitaneria di Porto e Guardia Marittima di Ravenna.
Ne riferisce L’Informazione di San Marino.
L’incontro si colloca nell’ambito dell’ accordo di cooperazione sottoscritto in materia di turismo dal Segretario di Stato Antonello Bacciochi del precedente governo sammarinese.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy