San Marino Oggi, Centrale del latte. Simona Michelotti al Segretario di Stato Mularoni

San Marino Oggi: Noi siamo imprenditori seri. è triste che questo l’abbia detto un nostro segretario di Stato” / Centrale latte, Michelotti: “Non ci siamo dileguati” / Risposta piccata alle dichiarazioni del segretario Mularoni

“Noi siamo imprenditori seri, figuriamoci
se ci dileguiamo! Siamo qui
a San Marino, tutti quanti impegnati
non solo a stare sul mercato ma a
crescere, pure in un momento drammatico
per l’economia mondiale.
Anche nella vicenda della Centrale
del Latte
non ci siamo tirati indietro,
e mi pare che si possa dire tutto
ma non che siamo come la neve al
sole. Anzi, è triste che questo l’abbia
detto un nostro segretario di Stato,
che peraltro stimiamo. Mi dispiace
proprio, personalmente, che il tempo,
l’impegno e anche le risorse che
abbiamo messo a disposizione per
portare avanti questo progetto siano
stati liquidati in maniera così gelida e
soprattutto così ingiusta”.
A esprimersi in questo modo è Simona
Michelotti
, amministratore unico
della Sit, che replica, utilizzando
le colonne del settimanale Fixing,
alle parole del segretario di Stato al
Territorio, che durante i primi giorni
di lavori del Consiglio Grande e Generale,
intervenendo sulla questione
della Centrale del latte aveva detto
che “gli investitori interni si sono dileguati
come neve al sole”.
Ma quando il direttore di Fixing,
Loris Pironi ha riproposto tale affermazione
a Simona Michelottti la
risposta è stata di tutt’altro genere.
Michelotti infatti racconta del “tentativo
di salvataggio di un bene dello
Stato che nel corso degli anni si è
purtroppo progressivamente deteriorato
in mancanza di investimenti“.
Così “nel settembre del 2008, all’Anis
è stato proposto di partecipare,
come industriali, a questo progetto
di salvataggio, inizialmente elaborato
da Terre di San Marino, e, credo,
voluto proprio dalla segreteria di Stato
al Territorio. Non si trattava di fare
affari, lo spirito che ci animava era
esclusivamente sociale, per fornire
un supporto e un modello a un bene
collettivo e per mantenere al nostro
Paese
la sua Centrale del Latte”
. (…)

Simona Michelotti, imprenditrice

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy