San Marino, Partito Socialista. Paride Andreoli (Psrs) dice la sua

San Marino Oggi: Socialisti, Andreoli: “Non si possono ricreare percorsi già provati”

Presidente, archiviata
l’esperienza della Costituente, si è aperto
il tavolo dell’esecutivo del Partito socialista,
al quale il suo partito ha accettato di
sedersi.

Il Psrs ha dato la disponibilità a verificare
l’eventuale aggregazione dei socialisti sotto
un’autentica bandiera del socialismo sammarinese
e ciò considerato il superamento
della fase della costituente
e le deliberazioni
assunte dall’Assemblea di Nps.

Vuol dire che ne dovrà fare parte solo chi
proviene da esperienze socialiste?

Significa realizzare una casa comune socialista,
composta da socialisti, senza ricreare
percorsi già provati e che sono stati abbandonati.

Come dovrebbe essere secondo lei questa
aggregazione?

Ripeto dovrà essere un partito composto
da socialisti, che possa continuare la fase
guidata di rinnovamento e di riforme che il
partito che rappresento ha avuto la capacità
di mettere in campo in questi due anni
dalla sua nascita. Oggi i cittadini si attendono
risposte concrete sui problemi reali del
Paese. Per questo la fase dell’aggregazione
socialista dovrà avere un tempo limitato
nella sua realizzazione, in quanto le alchimie
politiche non interessano ai cittadini, i quali
giustamente invece richiedono immediati interventi
e riforme necessarie per risolvere le
situazioni contingenti ed avviare una nuova
fase economica.


Webcam Nido
del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy