San Marino, Partito Socialista: Simone Celli risponde a Liberamente San Marino

San Marino, Partito Socialista. La risposta dell’ex Segretario Simone Celli  all’attacco di Liberamente San Marino.

Non avrei voluto perdere tempo in questa stucchevole polemica, che nulla ha a che vedere con l’interesse generale del Paese e con le prospettive del Partito Socialista, tuttavia le affermazioni fatte dagli “pseudo-dissidenti” rendono inevitabile una mia replica.
Premetto subito che non scenderò ai livelli offensivi ed infamanti da loro utilizzati. Sono abituato a far politica con uno stile molto diverso. Per quanto mi riguarda, il rispetto delle altre persone viene prima di ogni altra cosa.
In merito al c.d. “video-Carrirolo” niente devo aggiungere rispetto a quanto ho già sostenuto pubblicamente in più di una circostanza, mettendoci sempre la faccia.
Se ho violato la legge lo stabilirà la Magistratura, non certo i novelli moralisti che funzionano ad intermittenza.
Mi sono sottoposto autonomamente alla verifica dell’Autorità Giudiziaria e sono certo che verrà dimostrata la mia totale estraneità a qualsiasi comportamento illecito.
Trovo disgustoso il tentativo di confondere le acque solo per accaparrarsi qualche consenso e per generare un clima di sospetto nei miei confronti
.

Vedi comunicato stampa, Simone Celli (Psd)

Simone Celli, ex Segretario del Partito Socialista

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy