San Marino. Per i vaccinati Sputnik previste una terza e anche una quarta dose

Per i vaccinati Sputnik previste una terza e anche una quarta dose

La Circolare del Ministero della Salute parla chiaro: “I soggetti vaccinati all’estero con un vaccino non autorizzato da Ema possono ricevere una dose di richiamo con vaccino a m-Rna nei dosaggi autorizzati per il ‘booster’ a partire da 28 giorni e fino a un massimo di 6 mesi (180 gg) dal completamento del ciclo primario”. Per chi ha completato il ciclo vaccinale da più di 6 mesi (e in Repubblica sono in molti) “è possibile procedere con un ciclo vaccinale primario completo con vaccino a m-Rna”. In pratica, quindi, il cittadino che ha ricevuto la seconda dose di Sputnik da più di 6 mesi dovrà fare un nuovo ciclo vaccinale, cioè due somministrazioni.

Articolo tratto da L’informazione

Leggi l’articolo integrale pubblicato dopo le 23

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy