San Marino. Pistola in auto a Dogana. Denunciato investigatore privato

Ne parla quest’oggi il Corriere di Romagna.

San Marino. L’uomo, fermato durante un controllo della gendarmeria aveva un’ arma in macchina.

Denunciato investigatore privato beccato con la pistola a Dogana: sequestrata l’arma. Il fatto è avvenuto la scorsa settimana. Pattuglie della gendarmeria, in borghese, stavano eseguendo dei controlli nella zona di Rovereta contro i furti su commissione, quando hanno notato l’uomo, un italiano di 48 anni (S.M. le iniziali del suo nome), con atteggiamento sospetto. L’hanno seguito e, mentre stava entrando in una ditta privata, lo hanno fermato per chiedergli le generalità. Ha quindi chiarito di essere un investigatore privato, ma non in servizio in quel momento.


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy