San Marino pone fine alla catena Alkemico

Il governo della Repubblica di San Marino ha revocato la licenza ad operare alla società sammarinese ‘International Brand Agency’ (Iba) capofila dei negozi del marchio Alkemico, accusata di commercializzare prodotti da sballo.

Il Governo ha preso questa decisione su proposta di Romeo Morri, Segretario di Stato alla Pubblica Istruzione, Marco Arzilli, Segretario di Stato all’Industria, e Claudio Podeschi, Segretario di Stato alla Sanità. Motivo? ‘Aver svolto la propria attività in forma tale da menomare il prestigio e gli interessi della Repubblica‘.

La decisione del Governo di San Marino ha ricevuto subito il plauso di Andrea Muccioli, responsabile della Comunità di San Patrignano, come hanno comunicato in conferenza stampa, i Segretari di Stato Arzilli e Morri.

Morri, fra l’altro, aveva presentato a suo tempo una interpellanza in Consiglio, come una interpellanza aveva presentato nel parlamento italiano, l’on.
Isabella Bertolini, di Forza Italia.

Vedi comunicato del Congresso di Stato

Vedi comunicatoNoi Sammarinesi

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy