San Marino. «Prima lo Sputnik poi un salto in spiaggia»

«Prima lo Sputnik poi un salto in spiaggia»

Famiglia lettone parte in camper da Riga per fare il vaccino: «Ringraziamo il governo di San Marino per questa opportunità»

DONATELLA FILIPPI. Hanno percorso oltre 2.000 chilometri in camper, da Riga a San Marino, per vaccinarsi con lo Sputnik. Olga, 46 anni e il marito Armens di 48, insieme alla figlia Veronika, al marito Artjoms di 23 e 29 anni, e a un amico di famiglia, sono i primi turisti del vaccino che ieri all’ospedale di Stato hanno ricevuto la prima dose. «Volevamo il vaccino russo a tutti i costi e per questo ringraziamo il governo di San Marino che ci ha dato questa opportunità», dice Veronika. (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy