San Marino, Priscilla. Il Paese affonda ed i politici ridono

La Voce di Romagna San Marino. La nota di Priscilla / Questioni giudiziarie, crisi e gente che penzola dalle finestre / Nella settimana politica sammarinese non c’è che l’imbarazzo della scelta. Clarizia, come Rudolf del Grande Fratello, vuole uscire dalla casa; mentre i ‘vecchietti’ sono infuriati per il prelievo sulle pensioni

 (…) La Repubblica di San Marino ha iniziato il 2012 con il mare in burrasca e l’equipaggio molto preoccupato. Sono iniziate ad arrivare le lettere ai pensionati per il prelievo speciale sulla pensione. Mio padre mi ha fatto strani discorsi e giovedì si è fiondato fuori di casa  lanciando imprecazioni contro il governo e contro i politici. Mia madre mi ha detto che le sue amiche sono in ebollizione, alle prossime elezioni a che si presenta alla porta un matterello in testa. 

Il prelievo sulla  pensione ha messo in agitazione tutti i ‘vecchietti’ del Titano, che non capiscono perché devono pagare gli errori del Governo.

Sinceramente sfugge la logica di tale provvedimento: prima lo Stato dà la pensione, poi lo Stato toglie la pensione. Misteri della politica economica sammarinese.

Tutto questo mentre il Mario Monti dà lezione di stile e di contenuti alla politica europea e italiana, entrambi latitanti nella maggioranza e nel governo sammarinese. (…)

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy