San Marino. Revisione spesa pubblica: al via la prima fase di interventi. L’Informazione di San Marino

L’Informazione di San Marino: Spending review: il congresso ha avviato la prima fase di tagli sulla spesa pubblica

Dallo stop alle esose trasferte in business class a una ricognizione su tutti gli affitti attivi e passivi dello Stato; dalla revisione delle convenzioni in essere già attive, per esempio per la Moto Gp, con Banca centrale e per i parcheggi, a una cura dimagrante per il parco automezzi. Nell’ultima seduta prima della pausa estiva, e con la prossima riunione fissata per il 27 agosto, il Congresso di Stato ha adottato la prima delibera in materia di revisione della spesa pubblica, avviando così, spiega alla stampa il segretario di Stato per gli Affari interni, Gian Carlo Venturini, la “prima fase degli interventi”, studiati in accordo con tutti i colleghi di governo. “Alcuni- entra nel dettaglio il Segretario Venturini – vengono direttamente dall’esecutivo, per altri servirà la via legislativa e finiranno nelle legge di assestamento di bilancio di settembre; altri ancora nel bilancio di fine anno, e ci saranno poi quelli discussi con le parti sociali”. (…)

“Si possono fare diverse cose -conclude il Segretario Felici– la riforma della spesa è la più difficile perché cambia un modello, ma deve dare effetti immediati”.


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy