San Marino. Risultati positivi e crescenti per Banka Kovanica, esulta Carisp

“La controllata Banka Kovanica d.d., banca commerciale di diritto croato specializzata nel credito al consumo, continua a registrare risultati positivi e crescenti anche nell’anno pandemico”.

Lo annuncia la Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino, spiegando in una nota che, “nell’esercizio chiuso al 31/12/2020, infatti, la controllata Banka Kovanica d.d. consegue un risultato di gestione di € 4,5 milioni, per un indice costi/ricavi in ulteriore miglioramento a 51,4% e un risultato ante imposte di € 2 milioni, che riflette l’incremento nel costo del rischio indotto dalla pandemia da coronavirus (Covid-19), in accordo al principio contabile Ifrs 9 nonché le nuove norme definitorie di default ai sensi dell’emendato Reg. (Ue) n. 575/2013″.

“Nonostante l’eccezionalità dell’evento pandemico, dunque, la controllata continua a registrare una redditività dei mezzi propri ante imposte in doppia cifra nel primo quartile dell’intero sistema, con una limitata incidenza delle moratorie in accordo alle linee guida Eba e dei crediti in fase-2, a conferma della resilienza del modello bancario di nicchia – dice sempre la Carisp -. Il totale attivo di bilancio si attesta a € 181,3 milioni e il patrimonio netto a € 19,1 milioni (€ 20,5 milioni compresa la riserva di prima applicazione Ifrs 9), per un coefficiente di adeguatezza patrimoniale totale Crd Iv-Crr o Basilea 3 di 17,6% (18,9% compreso il risultato 2020), forte di una incidenza dei crediti deteriorati netti in ulteriore diminuzione al 3,0%, allineata al sistema bancario domesticoe best-in-class nel campione di banche di piccole dimensioni”.

E ancora: “L’aggiornamento del Piano industriale 2020–2023, nel mantenere una diligente disciplina dei costi e una elevata redditività dei mezzi propri nonostante la perdurante compressione dei margini, prevede una sostenuta ma selettiva crescita degli impieghi, favorita dalla trasformazione digitale per la scalabilità del modello, sia per ottimizzare gli attivi ponderati per il rischio di credito sia per diversificare le classi di attivo, con una incidenza delle imprese fino al 25% dei crediti totali a fine piano. In particolare, la preferenza per i prestiti alle imprese assistiti da garanzie statali nell’ambito dei programmi per il finanziamento del capitale fisso e circolante alimentati dai Fondi europei (Hamag-Bicro e Hbor). Mentre la nuova produzione del credito al consumo si incentrerà sulla cessione del quinto dello stipendio e della pensione ai sensi dell’emendato Reg. (Ue) n. 575/2023 o con garanzia ipotecaria. In accordo alle linee guida della capogruppo, tale piano prefigura una sostenuta ‘guidance’ reddituale nel contesto caratterizzato dal perdurare di tassi di interesse eccezionalmente bassi e affetto da rilevanti e crescenti pressioni regolamentari e competitive, per un indice Roe ante imposte di +10%. Infine, prefigura una politica di distribuzione dei dividendi pari al 50% dell’utile a partire dall’esercizio 2022“.

Il presidente del consiglio di gestione e primo artefice del risanamento e rilancio di impresa intrapreso nel 2014, Nicola Ceccaroli, ha commentato: “Trattasi di obiettivi sfidanti e ambiziosi nel confronto sia nazionale sia europeo, ma il rischio di esecuzione appare coerente con la capacità di generazione di valore dimostrata dal management nell’ultimo settennio, nonché la resilienza del modello di impresa dimostrata nello scenario pandemico”.

L’assemblea dei soci, che ha deliberato la destinazione a riserve del risultato netto, ha altresì nominato il presidente e l’amministratore delegato di Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino S.p.A., rispettivamente Carloalberto Giusti e Gianfranco Vento, a nuovi membri del Comitato di Sorveglianza.
Giusti, che assumerà l’incarico di presidente del medesimo comitato, ha dichiarato: “La nomina delle figure apicali della capogruppo nel governo sociale di Banka Kovanica d.d. intende riaffermare la rilevanza strategica dell’unica banca di diritto Ue di proprietà sammarinese in coerenza alle linee di gruppo”.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy