San Marino. Un video per omaggiare l’amicizia tra Antonio Orafo e Raffaello Sanzio

Il prossimo 7 luglio verrà divulgato il video “Una preziosa amicizia” per festeggiare il 12° anniversario dell’iscrizione di San Marino nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco e contrassegnare la ripartenza delle attività culturali dell’Archivio e della Biblioteca di Stato.

Lo annunciano gli Istituti Culturali, spiegando in una nota che il video “Una preziosa amicizia” è “composto da immagini e parole per far conoscere una preziosa amicizia, quella fra Antonio Orafo da Sammarino, un artigiano conterraneo che, come scrisse Benvenuto Cellini, divenne il primo più eccellente orefice di Roma, e Raffaello Sanzio, artista di Urbino, uno dei più straordinari pittori d’ogni tempo, di cui nel 2020 ricorre il cinquecentenario della morte“.

“A Roma, Antonio e Raffaello ebbero modo di lavorare insieme e di accrescere la loro amicizia: Raffello fu padrino di battesimo di uno dei figli di Antonio e Faustina, Antonio per Raffaello fu garante e procuratore nell’acquisto di beni immobili, infine Raffello designò Antonio suo erede – si legge nel comunicato -. Solamente coloro che avevano studiato il divin pittore Raffaello sapevano che tra il Quattrocento e il Cinquecento era vissuto un mastro Antonio da Sammarino e che i due erano amici. Fino al 1894, anno dell’inaugurazione di Palazzo Pubblico, i sammarinesi erano all’oscuro di tutto. Grazie a Francesco Azzurri, architetto che progettò il Palazzo, Antonio Orafo venne celebrato in Repubblica, tanto da titolargli una via. Poi l’illustre antico concittadino e la sua preziosa amicizia, tornarono nell’oblio della storia”.

Nel 2016 gli Istituti Culturali, “con la valente guida di Anna Fiorelli“, hanno “dedicato ad Antonio Orafo una mostra e un catalogo“.

“Oggi è motivo d’orgoglio per gli stessi e per la Repubblica iscritta nella lista Unesco, ricordare con un breve video l’amicizia e la collaborazione tra i due artisti, nativi di luoghi che fin dai tempi più lontani hanno creato una rete di collaborazione reciproca, arricchendo la storia di San Marino e del Montefeltro, rendendo omaggio a due amici che con le loro opere ed il loro ingegno hanno contribuito ad arricchire la storia dell’umanità”, chiosano gli Istituti Culturali.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy