San Marino. Una circolare chiarisce gli aspetti legati agli spostamenti dentro e fuori il Titano

La Segreteria di Stato per gli Affari Interni ha emesso  una circolare esplicativa per il Decreto-Legge n. 68 che chiarisce alcuni aspetti relativi agli spostamenti nel territorio della Repubblica e fuori confine.

Tra le diverse indicazioni, la circolare ne riserva diverse legate all’esercizio dell’attività motoria, evidenziando tra l’altro che “è interdetto l’utilizzo dei giochi, degli attrezzi ginnici, delle panchine e di ogni altra struttura che presuppone un uso promiscuo collocati nelle aree gioco in parchi, giardini, luoghi pubblici in generale”.

Tra le indicazioni, anche la data del 10 maggio per poter riprendere ad andare al cimitero.

La circolare chiarisce anche che “lo spostamento dal territorio di San Marino ad altro territorio oltre confine” può avvenire solo “per comprovate esigenze di lavoro subordinato o altre esigenze lavorative quali, prestazioni professionali o di servizi o consegna di merci; far rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza; comprovati motivi di salute”.

E’ inotre possibile “per far visita ai propri congiunti dovendosi intendere per tali: i coniugi; i partner conviventi; i partner delle unioni civili; le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo (fidanzati); i parenti fino al sesto grado (ad esempio fino ai figli dei cugini tra loro); gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge)”.

Leggi la circolare integrale

Leggi tutto il Decreto 68 del 2020 con i relativi allegati

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy