San Marino. Upr: San Marino deve guardare alle proprie risorse. L’Informazione di San Marino

L’Informazione di San Marino: Upr: “favorire una politica
che privilegi le risorse interne”
/ “e’ giunta l’ora di dare un’opportunità di lavoro alle aziende sammarinesi e ai nostri professionisti”

Ecco l’analisi dell’Upr riguardo all’attuale crisi economica e sociale:

(…) “Accade infatti che – mentre ci rechiamo al lavoro – aziende italiane dipingono la segnaletica stradale, svolgono lavori sulla rete stradale pubblica e sono chiamate a fare i lavori più svariati nei vari rami delle attività della Pubblica Amministrazione. A ciò andrebbero aggiunti il settore pubblico allargato e gli enti a partecipazione pubblica (Banca Centrale, San Marino RTV, Giochi del Titano), in cui si agisce in regime di deregulation totale. Qui -come le categorie segnalarono tempo fa- non vengono nemmeno realizzati degli appalti pubblici per affidare commesse che spesso -anzi in molti casi quasi sempre- sono affidate ad aziende / professionisti esteri. I casi sono centinaia. E’ giunta l’ora di dare un’opportunità di lavoro alle aziende sammarinesi e ai nostri professionisti. L’ Unione Per la Repubblica proporrà, nel proprio programma elettorale, la revisione della legge che regolamenta gli appalti pubblici. Trasparenza e procedure semplici sono aspetti prioritari per rispettare le raccomandazioni Greco e togliere ombre di opacità.

(…)

Unione Per la Repubblica intende favorire una politica che privilegi le risorse interne ridando voce ai sammarinesi. Restituendo al Paese la gestione della sua economia, si ridurranno costose consulenze e appalti dati a soggetti esteri. Questo sarà il nostro primo impegno per rilanciare l’economia interna” conclude Upr.

Leggi il comunicato stampa Upr

 

Ascolta il giornale radio di oggi

 

Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy