San Marino. Usl: riunione agenti Polizia Civile

Usl riferisce sui problemi emersi nella riunione sindacale degli agenti della Polizia Civile della Repubblica di San Marino.

In primis è stato evidenziato il tema della carenza di personale: infatti di
recente tale corpo si è dovuto prendere in carico un numero sempre maggiore di
servizi mantenendo invariato l’organico. Gli agenti chiedono che si proceda ad
istituire un nuovo corso di formazione, al fine di sopperire alla mancanza di
risorse umane iscritte alla graduatoria, garantendo così una maggiore efficienza
dei servizi da erogare.
Durante l’assemblea si è parlato anche del mancato
rinnovo dell’accordo tra Governo ed Organizzazioni Sindacali, nonostante le
reiterate richieste poste dalla nostra organizzazione, circa il servizio
antincendio (firmato nel Giugno 2010 e scaduto a Luglio 2011) e della necessità
che venga deliberato in merito all’Art. 2 Legge 31/98, redigendo apposito
Decreto Reggenziale relativo a specifici settori, ai fini della possibile
applicazione delle normative di Igiene e Sicurezza sui luoghi di lavoro,
colmando così un vuoto normativo perdurante dall’anno 1998
.

Vedi comunicato stampa, Usl

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy