San Marino. Videogiochi&videogiochi. Antonio Fabbri, L’Informazione di San Marino

Antonio Fabbri di L’Informazione di San Marino:
Videogiochi per tentare la sorte nei bar. Rendono allo stato 120mila euro all’anno / 80 le macchinette negli esercizi. L’ente giochi sta lavorando ad un controllo telematico centralizzato

(…) Ognuna delle ottanta macchinette frutta allo stato 1000 euro di
imposta all’anno più 500 euro di
oneri previsti per legge. Quindi
allo Stato vanno 1500 euro all’anno
per ogni videogioco, per un totale
di entrate pari a 120mila euro
annui. Ma come le macchine sono
obsolete, anche l’imposta che le
grava è ormai datata alla entrata
in vigore della legge, tanto che la
sproporzione tra le giocate stimate
e l’imposta che incassa l’erario,
oltre che una necessità di sempre
maggiore sicurezza nel controllo
del settore, sta muovendo l’Ente
di Stato dei Giochi a mettere in
rete tutti i videogiochi. Questo,
oltre ad un controllo capillare ed
in tempo reale, consentirebbe un
monitoraggio preciso del monte di
giocate e la conseguente possibilità
di applicare una imposta percentuale
per ogni singola giocata.
Cosa che molto probabilmente
farebbe aumentare le entrate per
l’erario. Si punta a mettere in rete
le macchinette entro il 2013
.
(…)

 

 

 

GIORNALI PARLANO
DI

 

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy