Scelto il nuovo direttore di San Marino Rtv: Ludovico Di Meo al posto di Carlo Romeo

Rtv, Ludovico Di Meo nuovo direttore. L’emittente diventerà presto nazionale

CARLA DINI – (…) Alla fine dalla rosa di candidati è prevalso ieri il nome di Ludovico Di Meo, direttore di Rai2. Esattamente a 2 giorni dall’anniversario dell’edizione straordinaria del Tg1 del 2001 quando annunciò la tragedia delle Torri Gemelle. Si tratta di un incarico da oltre 200mila euro all’anno, sicuramente molto ambito, e che in passato ha visto alla guida anche giornalisti di alto profilo come Carmen Lasorella. Intanto l’ex direttore Carlo Romeo, che ieri ha compiuto 67 anni, doveva andare in pensione proprio oggi per raggiunti limiti di età. Ma dopo 9 anni di onorato servizio nell’emittente partecipata al 50% dalla Rai, proprio da viale Mazzini gli è stato chiesto di procrastinare l’incarico al 30 novembre, per facilitare il passaggio di consegne. (…)

Durante la visita di mercoledì a Rtv da parte dei Capitani reggenti, proprio Romeo aveva parlato dell’affiancamento al successore ancora da designare. Nell’occasione Luca Beccari e Teodoro Lonfernini, segretari rispettivamente agli Esteri e al Lavoro, hanno segnalato che la tv del Titano diventerà canale nazionale, per l’accordo in materia radiotelevisiva da firmare a breve con la Rai. Così si amplierà la portata del segnale su tutto il territorio italiano, mentre ora l’emittente è visibile solo in Romagna e in parte delle Marche. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy